Applicazioni

Indeco in pista per l'ampliamento dell'aeroporto di Melbourne

I grandi martelli HP e un frantumatore IFP lavorano senza sosta per fare spazio ai giganti dell'aria.

L'Airbus A380 a doppio ponte, con i suoi 30 metri di larghezza, è uno degli aerei più grandi del mondo. La sua entrata in servizio ha quindi costretto molti aeroporti nel mondo ad ampliare le proprie piste.
È il caso dell'aeroporto Tullamarine di Melbourne che ha già avviato un piano quinquennale di lavori di ristrutturazione per l'aggiornamento delle sue piste e dei suoi terminal con un costo complessivo di circa 550 milioni di dollari australiani.

Oltre all'ampliamento della pista, passata da 45 a 60 metri di larghezza, si è proceduto al rifacimento delle vie di rullaggio e dei parcheggi per gli aerei, nonché all'ampliamento degli edifici del terminal per far fronte all'aumento del traffico.

La Armstrong Construction è stata uno dei contraenti adibiti alla rimozione e alla sostituzione dell'asfalto. Impresa di ingegneria civile, da oltre 35 anni la Armstrong è specializzata in lavori sulle condotte - fogna, acqua bianca, scarichi e gas - e lavora per importanti committenti sia privati che pubblici. Per demolire asfalto e roccia e fare spazio alle nuove strutture la Armstrong ha messo subito al lavoro i propri HP 9000 Indeco cui si è presto aggiunto un HP 12000.

Per la demolizione degli edifici del terminal, l'impresa edile G&M Aldridge ha impiegato anche un frantumatore Indeco IFP 1250 che ha lavorato ininterrottamente ottenendo eccellenti risultati. La prima fase della riqualificazione del terminal è solo una parte del piano quinquennale di espansione per l'Aeroporto di Melbourne che rappresenta uno dei più grandi investimenti infrastrutturali effettuati nello stato di Victoria nell'ultimo periodo.

Un cantiere dai numeri imponenti che prevede il coinvolgimento di circa 1.000 persone e l'impiego di 27.450 tonnellate di calcestruzzo, 2.000 tonnellate di acciaio, 20 km di cavi, 15 km di tubi per il riscaldamento idronico, 5.900 metri quadrati di piastrelle e 3.800 metri quadrati di vetro. Un grande impegno adatto a chi, come Indeco, sa essere grande per qualità e affidabilità dei suoi prodotti.